Blog


Da dove eravamo e cosa stavamo facendo, da una finestra sul giorno.

Cari lettori di WordPress, amici carissimi e lettori lontani, cari voi: Un piccolo post per cercare di spiegare la mia prolungata assenza, e per far sì che questo post sia l’inizio di un nuovo inizio. Quando ho iniziato a scrivere questo blog avevo alcune cose in ballo, ma non troppe. Al momento invece, forse a… Continua a leggere Da dove eravamo e cosa stavamo facendo, da una finestra sul giorno.

Il presidente è nudo.

Come un cantiere che lavora incessantemente prima della fine di agosto, così si muove questo mondo irrequieto con le sue notizie che rimbalzano da una nazione all’altra, dal moto concitato di labbra e sopracciglia di un giornalista ancora a lavoro, all’occhio assonnato di uno spettatore in pigiama dietro lo schermo della televisione. Carissimi lettori, inutile… Continua a leggere Il presidente è nudo.

Scripta manent, e così sarà.

Come dicevano i nostri saggi amici latini: le parole volano, gli scritti rimangono. Nell’epoca e nello strano tempo della scrittura assistita e della correzione automatica, possiamo affermare con cauta leggerezza che il nostro maggiore, cruciale problema sia quello di scindere la realtà dei fatti da quelli che invece sono stati manipolati come solo oggi sappiamo… Continua a leggere Scripta manent, e così sarà.

Il pensiero è un’attività da agonisti

Il cervello è l’organo più prezioso e raffinato del nostro corpo, sede non solo di molteplici funzioni vitali, ma anche cuore nevralgico di un moto perpetuo e incessante rappresentato da un’attività imperscrutabile, seppur fallace, che è il pensiero. Che ci crediate o no, il fatto ascritto al nostro imputato numero uno è quello di essere… Continua a leggere Il pensiero è un’attività da agonisti

La potenza evocativa delle parole

Raccontare e raccontarsi è un bisogno primordiale dell’uomo, una necessità intrinseca del nostro essere animali con facoltà di sviluppo del pensiero condivise e recepite al di fuori della nostra persona. Dai primi intenti comunicativi delle grotte di Lascaux all’odierna, puerile messaggistica di Snapchat, la nostra fame di espressione è stata oggetto di molteplici polimorfismi, tuttora… Continua a leggere La potenza evocativa delle parole

La vita davanti casa

Sono entrata stamattina alle 8 e 30, e dentro quel bar c’eri già tu. Sono entrata per la seconda volta, oggi pomeriggio, intorno alle 6: eri ancora lì. Mi siedo, istintivamente nello stesso posto di stamattina ma il barista, con l’ immediata prontezza di riflessi che caratterizza questo mestiere, mi fa segno di cambiare posto.… Continua a leggere La vita davanti casa

Da un articolo di Marco Follini, la lezione americana sul potere e il dolore

Quando un’oretta fa ho aperto WordPress, volevo solo controllare un paio di cose. Il mio intento era quello di leggere qualche articolo e poi proseguire nella mia giornata. Eppure, c’è una cosa che mi sta molto a cuore e su cui rifletto da un paio di giorni; un argomento su cui ci sarebbe molto da… Continua a leggere Da un articolo di Marco Follini, la lezione americana sul potere e il dolore

Da cosa nasce cosa (leggasi l’immortalità dei nomi)

Si narra che Archimede morì brutalmente assassinato da un gladio, una spada dalla lama corta ma molto appuntita. L’inventore di Siracusa, assorto nelle sue teorie e dimostrazioni geometriche, non volle prestare ascolto al soldato romano che, dinanzi al rifiuto del matematico, decise dunque di porre fine alle sue elucubrazioni logico-razionali. Si narra anche di una… Continua a leggere Da cosa nasce cosa (leggasi l’immortalità dei nomi)

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Segui L’orca viandante

Ottieni i nuovi contenuti, spediti direttamente nella tua casella di posta.